THE3DGROUP a MECSPE 2019

UN GRANDE SUCCESSO A MECSPE 2019

3d_group_fiera_parma_030

Semplificare la progettazione, creare prototipi ad alte prestazioni tecniche ed estetiche, ridurre il time-to-market, attraverso strumenti più semplici e meno costosi: le tecnologie tridimensionali per la manifattura sono sempre più alla portata di aziende, anche PMI, o professionisti di settori diversi, dall’architettura, all’oreficeria, all’odontoiatria. Tutte queste opportunità sono state esposte a MECSPE (28-30 marzo alla Fiera di Parma) nel duplice spazio di THE3DGROUP e della sua filiera della progettazione tridimensionale.

 

SIMULAZIONE

È la prima parola d’ordine di questa edizione per THE3DGROUP. La suite Simulation di SolidWorks è infatti una delle soluzioni più richieste dalle aziende per accelerare la fase di progettazione, riducendo errori e sprechi. SolidWorld ha sviluppato un team di lavoro dedicato proprio a questo strumento, che sta cambiando profondamente il tradizionale iter di progettazione-prototipo-test.

 

REALTÀ AUMENTATA

I tool di progettazione vengono integrati direttamente nella realtà grazie a uno speciale visore per la realtà aumentata. Uno strumento avveniristico che, partito dal mondo dei videogiochi, sta trovando applicazioni interessanti anche nell’industria.

 

STAMPA 3D IN METALLO

Una Desktop Metal Studio completamente funzionante in tutti i suoi aspetti all’opera tra le proposte di Energy Group per la stampa additiva. È una delle stampanti 3D più attese (i clienti italiani che l’hanno prenotata inizieranno a riceverla a partire da maggio): il suo valore aggiunto è di fornire una stampa di livello industriale ma su spazi limitati e a costi accessibili.

 

REVERSE ENGINEERING

Dai grandi motori alla bocca umana: scan sempre più potenti come gli EviXscan proposti da SolidEngineering puntano sulla “portabilità” (bracci mobili o strumenti di piccole dimensioni) per ampliare le situazioni di utilizzo sia verso i grandi impianti, dove macchinari complessi non si possono spostare, che verso i piccoli laboratori, con opportunità nuove come fare in pochi secondi il calco della bocca per impianti odontoiatrici.

 

INTEGRAZIONE

La fiera è servita anche a mostrare come le diverse “anime” del Gruppo si integrano. Il visitatore poteva muoversi in un processo unico che andava dalla scansione alla progettazione fino alla stampa 3D, assistito dalla professionalità dei tecnici; la consulenza è valore aggiunto importante per THE3DGROUP che ha potenziato il suo investimento nella presenza fisica accanto ai clienti, con 4 nuove sedi solo nel 2018.

 

La sharing economy rappresenta il futuro anche nel mondo della progettazione industriale. Design System ha presentato la 3D Experience, nello specifico Catia Additive Manufacturing: uno strumento di ottimizzazione topologica, che semplifica e migliora la progettazione in funzione della stampa 3D, con notevoli risparmi in termini di materiali utilizzati.

 

I-MACHINING

Anche gli strumenti per le macchine utensili, pur se considerati “tradizionali”, continuano ad evolversi. Tra le diverse proposte, il focus è stato su I-Machining, il Modulo di SolidCAM per lavorazioni tricoidali che ottimizza velocità e precisione. Si tratta di un’evoluzione esclusiva di SolidCam Italia, un algoritmo sviluppato per rendere ancora più efficace il servizio ai suoi clienti.

 

DOPPIO STAND

Per consentire un’assistenza migliore ai visitatori, THE3DGROUP quest’anno si è fatto in due: è stato presente sia nel padiglione 6 stand j25 dedicato alla Manifattura Additiva e Fabbrica Digitale, al completo per mostrare la sua filiera integrata, sia al padiglione 4.1 stand A55 con uno spazio per SolidCam  e SolidMill dedicato invece alle ultime soluzioni per macchine utensili.

 

 

<< Torna alla sezione Blog